Progetti Europei

Identitaria
 
Il progetto "Identitaria: storia, memoria, cultura come driver di sviluppo locale", finanziato dalla misura 7.4.02 "Strutture per servizi pubblici" del fondo FEASR nell'ambito del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Emilia-Romagna 2014-2020 coinvolge il territorio montano dell'Unione dei Comuni Valle del Savio, compreso in particolare, tra i comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina e Verghereto.
 
Obiettivo strategico del progetto è la valorizzazione dell'attrattività turistica del territorio montano dell'Unione dei Comuni Valle del Savio e l'aumento della vivibilità delle comunità locali, partendo dai significati identitari dei singoli luoghi fisici di riferimento storico/memoriale e culturale della vallata: un sistema complesso di edifici e luoghi esito di processi stratificati nel tempo che si nutrono della memoria storica delle persone che li animano.
 
Il progetto Identitaria pone al centro dello sviluppo locale la cultura, la storia e la memoria del 900' che diventano driver di sviluppo locale competitivo e sostenibile, promuovendo l'inclusione sociale, l'aumento del benessere dei cittadini, l'innovazione e la coesione per una valorizzazione turistica integrata del territorio, ponendo al centro i cittadini, non solo come singoli, ma come comunità.
 
GLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE
Il progetto prevede la riqualificazione e rifunzionalizzazione di quattro immobili di alto valore storico, culturale, architettonico nei quattro comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina e Verghereto al fine di attivare nuovi servizi pubblici e culturali:
1) Comune di Bagno di Romagna: Restauro scientifico, miglioramento sismico e di allestimento della cappella principale del cimitero monumentale di S. Piero in Bagno, da destinare a sacrario per la conservazione della memoria dei martiri dell'ultimo conflitto mondiale;
2) Comune di Mercato Saraceno: Intervento di risanamento conservativo di edificio storico annesso al palazzo comunale da adibirsi a museo, centro polivalente per servizi culturali e di centro di aggregazione per il tempo libero;
3) Comune di Sarsina: Restauro e recupero funzionale dell'Abbazia di S.Salvatore in Summano da destinarsi a servizi culturali - didattica e bivacco-per il miglioramento delle attrezzature di accoglienza turistica e presidio del territorio;
4) Comune di Verghereto: Intervento di restauro della casa dell'eccidio di Tavolicci;
 
CO-FINANZIAMENTO E TEMPI DI REALIZZAZIONE
Spesa ammessa a contributo: ' 733.713,82
Contributo concesso: ' 500.000,00 (corrispondente all'importo massimo concedibile)
Tempi di realizzazione: 2017-2019
 
RISULTATI ATTESI
La riqualificazione dei quattro immobili permetterà di valorizzare il patrimonio culturale materiale ed immateriale del territorio dell'Unione dei Comuni Valle del Savio raggiungendo una pluralità di risultati:
 
  • sviluppo nei cittadini di un nuovo senso di appartenenza al proprio territorio attraverso la creazione di nuovi percorsi di educazione e formazione dedicati in particolare alla storia e alla memoria del 900';
  • sviluppo di una comunità resiliente che riscopra il valore del territorio e se ne prenda cura;
  • aumento della vivibilità della comunità locale attraverso la partecipazione culturale attiva e l'erogazione di nuovi servizi culturali;
  • progetto di nuovi percorsi turistici integrati legati alla cultura e alla memoria del 900';
  • aumento e diversificazione dell'offerta culturale del territorio;
  • sviluppo di nuove professionalità nell'ambito della promozione culturale e turistica del territorio;
  • creazione di nuove collaborazioni tra soggetti economici e culturali locali per attrarre nuove opportunità di lavoro.