I nuovi centri storici e digitali

 
 
 
L’azione specifica “I nuovi centri storici digitali. Implementazione di accessi in banda larga/wi-fi nei Comuni dell’area Leader” che L’Altra Romagna ha inserito nel proprio Piano di Azione Locale, intende potenziare le opportunità offerte dalle moderne tecnologie di informazione e comunicazione nei territori rurali, favorendo e completando l’installazione di antenne wi-fi nelle zone ancora scoperte o in cui il segnale mostra evidenti limitazioni.
 
Il completamento delle infrastrutture di diffusione del segnale internet nell’area del GAL L’Altra Romagna produrrà effetti positivi sia sulla qualità della vita e sulla capacità di accesso ai servizi di tutta la popolazione residente sia per quanto riguarda l’accesso ad internet e ai servizi da parte delle imprese e degli altri enti presenti sul territorio.

Attraverso questo progetto, finanziato dal GAL L’Altra Romagna nell’ambito del Programma Sviluppo Rurale Regione Emilia Romagna (PSR 2014-2020) sulla Misura 19 – Sostegno dello Sviluppo Locale LEADER - operazione 19.2.02, azione specifica 3 (Azione Faro), l’Unione dei Comuni Valle del Savio e i Comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina, Verghereto e Montiano intendono promuovere l’utilizzo di nuove tecnologie e nuovi knowhow per favorire lo sviluppo e la costruzione di reti tra gli operatori locali dei diversi settori (agricoltura, trasformazione alimentare, artigianato, commercio, turismo, ecc.), e sviluppare l’accessibilità alla rete internet da parte della popolazione e dei turisti, facilitando la diffusione delle informazioni, la conoscenza e promozione territoriale, con ricadute positive sul tessuto delle imprese locali.

Sempre in questa azione saranno attivati interventi volti a sostenere l’installazione di touch screen e totem informativi nei Comuni del GAL L’Altra Romagna, al fine di favorire la diffusione delle informazioni e la conoscenza del territorio in maniera veloce da parte dei turisti.
I touch screen e i totem informativi possono essere considerati come “guide” territoriali, in quanto offriranno informazioni specifiche sul territorio e sulle differenti risorse presenti, in modo che i turisti possano facilmente individuare gli elementi e i punti chiave per valorizzare la loro permanenza nell’area del GAL.
 
GLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE
È previsto l’acquisto di touch screen e totem e l’acquisto e l’installazione di antenne wi-fi che verranno posizionate nelle seguenti aree:
- Comune di Verghereto: Scuola di Verghereto – outdoor; Scuola di Verghereto – indoor;
- Comune di Bagno di Romagna: località Valgianna;
- Comune di Sarsina: ingresso Municipio, Biblioteca Comunale, Museo Archeologico, piazza San Francesco;
- Comune di Mercato Saraceno: piazza del Mercato-San Damiano;
- Comune di Montiano: Centro Culturale-Indoor, Centro Culturale Outdorr, Ex Pescheria;
 
CO-FINANZIAMENTO E TEMPI DI REALIZZAZIONE
Spesa ammessa a contributo: € 136.417,07
Contributo concesso: € 136.417,07
Tempi di realizzazione: 2018-2020
 
RISULTATI ATTESI
  • Sviluppare la collaborazione e la cooperazione tra Amministrazioni Pubbliche e attori privati che rientrano nel progetto in qualità di partner, destinatari o beneficiari indiretti;
  • Contribuire al processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e contatto diretto con i cittadini tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie;
  • Aumentare la visibilità e l’attrattività turistica del territorio attraverso una maggiore presenza su new media;
  • Promuovere il territorio e le sue eccellenze (enogastronomia, natura, cultura…) tramite i nuovi mezzi di comunicazione, in ottica sinergica e integrata;
  • Aumentare la partecipazione e l’inclusione dei cittadini, sia a livello sociale che territoriale, attraverso attività finalizzate a promuovere l’alfabetizzazione informatica;
  • Incrementare le possibilità di accedere all’informazione;
  • Partecipare in modo sempre più “attivo” alla vita della comunità e del Comune stesso creando un nuovo modo per far sentire la propria voce, al passo con i tempi;
  • Ridurre o eliminare il Digital Divide in maniera efficace e lineare attraverso l’uso della tecnologia wifi.